Ciclovie per le frazioni?

Schermata da 2019-02-17 19-21-08

Rovigo non presenta collegamenti ciclabili diretti completi con le sue numerose frazioni eppure non si trovano a grandi distanze dal centro cittadino (una media di 6 km, poco più di 20 minuti in bicicletta).
FIAB qui di seguito ha provato ad individuare quali potrebbero essere degli itinerari ciclabili ideali per le frazioni. Abbiamo scelto come punti di partenza le antiche porte urbane così da dare una caratterizzazione particolare ad ogni percorso. Inoltre abbiamo preferito privilegiare le direttrici più brevi possibili in un ottica di favorire chi scegli di spostarsi in bicicletta.
Gli interventi necessari per rendere fruibili tali itinerari in molti casi non sono particolarmente onerosi, trattandosi spesso di alcune limitazioni del traffico e qualche sottopasso o passerella evitando il più possibile la realizzazione di percorsi ex-novo. Combinando questa proposta con la precedente degli anelli verdi e ciclabili si avrebbe un piano ciclabile per tutto il Comune.

Porta Portello-Roverdicré (6 km)
deviazione Concadirame (6,5 km)

Porta San Giovanni-Granzette (4 km)
deviazione Boara Polesine (3 km)

Porta San Francesco-Mardimago (9 km)

Porta San Bortolo-Fenil del turco (8 km)
deviazione Buso (6 km)

Porta Sant’Agostino-Borsea/Fattoria (6,3 km)

Porta Arquà-Grignano (7,5 km) [giallo]
deviazione Santa Rita/CC13 (3,5 km) [giallo tenue]

Per ogni suggerimento, approfondimento o critica siamo a vostra disposizione.

Annunci

2 risposte a "Ciclovie per le frazioni?"

  1. Bella idea. Però per Grignano io sfrutterei un percorso per via forlanini , che é già fatto e asfaltato fino a metà del rettilineo (altezza casa fam. Tosini) e poi raggiungere ai tre oci della busa il polmone verde aggiungendo qualche panchina relax……

    "Mi piace"

    1. Certo, è un bel percorso in natura ma come si affronterebbe poi la pericolosa bretella Pertini? La nostra scelta preferisce guardaree ad aspetti di funzionalità ossia con la realizzazione del sottopasso ferroviario in via dosso faiti (e l’illuminazione della via) si evitano nuove asfaltature e espropri ma soprattutto si crea un itinerario urbano molto più funzionale per chi esce di casa e vuole andare dritto a Rovigo. Non sarà una ciclabile ma è certamente un percorso a basso traffico e inoltre si recupera lo storico itinerario di collegamento tra Grignano e Rovigo (senza dimenticare Santa Rita e Borsea).

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...